2012 European Grand Prix Getty Images

Sebastian Vettel è tornato a colpire, conquistando la terza pole position sul tracciato di Valencia. Ecco al solito le reazioni del team.

Car 1 Sebastian Vettel, Posizione: Pole, (3 Practice - P13, 1:39.434)
"Penso che ci sia stato un grande recupero oggi da Q1 e Q2. Era stato un buon fine settimana che ha portato alla qualifica, ma le condizioni sono cambiate prima di Q1. Comunque alla fine ce l'abbiamo fatta del tutto. Tutti hanno lavorato molto duramente con la preparazione di nuovi componenti per l'auto, che sembrano un passo avanti. Portare nuove parti non è sempre semplice, come abbiamo visto. Spesso si cercano nuove cose il Venerdì, ma poi tornare ai vecchi settings per il fine settimana. Tuttavia questo fine settimana ci sembra di aver fatto un passo avanti, anche se lo vedremo domani. Siamo stati bene qui negli anni precedenti, quindi speriamo di continuare così per domani. I ragazzi lo meritano, hanno lavorato sodo per tutto il weekend. "

Car 2 Mark Webber, Posizione: 19 (3 ​​Practice - P19, 1:41.282)
"Non avevo DRS, questo costa circa 1,3 secondi al giro e ha reso difficile la qualigica. La vettura ha dato problemi oggi, siamo solo riusciti a fare quattro giri e tre di questi erano in qualifica. Nella prima sessione di qualifica abbiamo fatto un giro con lo pneumatico più duro e poi siamo usciti con le gomme morbide. Il tempo sul giro in realtà non era troppo male considerando che non avevamo DRS. Abbiamo molto da fare domani. Speravamo di risolvere il DRS per il Q2, ma dovremmo essere in grado di risolvere il problema per domani ".

Christian Horner: "Sebastian ha guadagnato la sua 33 pole, come Jim Clark e Alain Prost, che sono due nomi molto illustri. E in contrasto invece Mark ha avuto un problema idraulico con il DRS, che gli ha impedito di utilizzarlo. Tuttavia, è riuscito a limitare il danno. Sono sicuro che farà una gara in attacco da lì domani ".

Cyril Dumont (Renault): "Un sentimento misto di oggi. E 'stata una pole position grande viche che Seb ha chiusocon un vantaggio di quattro decimi. Invece Mark purtroppo ha avuto alcuni problemi di questa mattina che gli impedivano di correre. Poi in qualifica ha avuto un problema con il suo DRS e non era in grado di utilizzarlo, il che è un vero peccato. "
 

Dettagli Articolo