X-Fighters Riders

  • Red Bull X-Fighters Jams /
  • Past Seasons /
  • Stampa /
  • Community

Il Red Bull X-Fighters World Tour 2011 sbarca in Brasile

2009_XF_ME_SATO_JM_7725.jpg Red Bull photofiles

In attesa della tappa allo stadio Olimpico di Roma il 24 giugno, il campionato di motocross freestyle più spettacolare al mondo approda il 28 maggio in Brasile per la seconda volta nella sua storia.

Se nel 2008 fu Rio De Janeiro ad ospitare le evoluzioni e le “magie” acrobatiche dei migliori rider del pianeta, quest’anno a fare da sfondo sarà la giovane e dinamica capitale Brasilia, riconosciuta dall’Unesco Patrimonio storico e culturale dell’umanità.

Sull’Esplanada dos Ministèrios a sfidare lo spagnolo Dany Torres, vincitore della gara di apertura di Dubai, saranno: “The Destroyer” Nate Adams (USA) vincitore dell’edizione 2010 del RBXF; Andre Villa (NOR); Levi Sherwood (NZL); il “Daredevil del 21° secolo” Robbie Maddison (AUS); Adam Jones (USA); il “Samurai della FMX” Eigo Sato (JAP); Taka Higashino (JAP); l’amatissimo Blake “Bilko” Williams (AUS); Beau Bamburg (USA) e Javier Villegas (CHL).

A questi 11 campioni si aggiungerà una wildcard brasiliana, selezionata in base alle qualificazioni in programma il 27 maggio a Brasilia. I rider che si sfideranno per conquistare questo posto saranno: Gilmar Flores “Joaninha”, Marcelo Simões, Fred Kyrillos e Jef Campacci.

Dopo la tappa di Brasilia sarà il turno dell’Europa dei grandi stadi capaci di creare incredibili atmosfere e straordinarie emozioni: dopo lo straordinario successo dello scorso anno con un Flaminio sold out a tre settimane dall’evento, il Tour ritorna in Italia e conquista lo Stadio Olimpico di Roma (24 giugno). Il Red Bull X-Fighters prenderà quindi il toro per le corna nella leggendaria arena della corrida, Plaza de Toros de las Ventas a Madrid (15 luglio), gremita nel 2009 con ben 25.000 entusiasti spettatori, per poi spostarsi a Varsavia (Narodowy Stadium, 6 agosto), già ultima tappa del Red Bull X-Fighters World Tour 2008. La terza ed ultima novità del calendario arriva per il grande finale: il 17 settembre il World Tour per la prima volta in dieci anni volerà fino in Australia.

 

Vuoi di più?

Dettagli Articolo